in , , ,

A San Francisco dopo 32 anni di carcere un uomo innocente viene rilasciato

editoriale italiano

Un uomo californiano di 61 anni che ha trascorso 32 anni in prigione per un omicidio che non ha commesso è stato esonerato, aprendo la strada al suo rilascio immediato.
Il procuratore distrettuale di San Francisco, Chesa Boudin, afferma che la condanna del signor Ciria era basata su false testimonianze e cattiva condotta della polizia.
Joaquin Ciria è stato arrestato nel 1990, condannato per omicidio di primo grado e condannato all’ergastolo per la morte di Felix Bastarrica, colpito alla testa dopo una discussione in un vicolo di San Francisco. Il caso contro di lui è stato ora archiviato dopo che un giudice ha annullato la sua condanna. Il caso del signor Ciria è il primo esonero, richiesto dalla Commissione per l’innocenza del procuratore distrettuale, istituita nel 2020 per esaminare potenziali casi di condanna illecita.
Un’indagine di 18 mesi della commissione ha individuato nuovi testimoni e prove e ha trovato “una cascata di errori” nel modo in cui il caso è stato gestito, inclusa la coercizione della polizia del testimone chiave, che all’epoca era un adolescente, ha detto la signora Bazelon.
La signora Bazelon, professoressa presso la University of San Francisco School of Law, ha aggiunto che “nessun DNA, nessuna impronta digitale e nessuna arma del delitto” sono mai stati recuperati e il signor Ciria ha sempre affermato la sua innocenza.

What do you think?

182 Points
Upvote Downvote

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Funzionari statunitensi stanno cercando di sequestrare uno yacht alle isole Fiji di proprietà di Suleiman Kerimov

editoriale italiano

Il governo messicano ha smantellato l’unità antidroga che collaborava con la DEA e aveva catturato El Chapo