in , , ,

Funzionari statunitensi stanno cercando di sequestrare uno yacht alle isole Fiji di proprietà di Suleiman Kerimov

editoriale italiano

Alcuni funzionari statunitensi stanno tentando di sequestrare un superyacht attraccato alle Fiji che sospettano sia di proprietà del miliardario e politico russo Suleiman Kerimov, come parte di un più ampio sforzo occidentale per sequestrare proprietà di valore appartenenti a persone con stretti legami con il presidente russo Vladimir Putin e il suo regime.
Il massimo pubblico ministero delle Fiji, Christopher Pryde, ha presentato una domanda all’Alta Corte del paese chiedendo un ordine restrittivo per impedire alla nave di lasciare le Fiji.
Si ritiene che il superyacht noto come Amadea sia di proprietà di Kerimov, un membro del Senato russo che ha fatto fortuna scommettendo sul più grande produttore d’oro russo, Polyus.
Pryde vuole che l’ordine restrittivo rimanga in vigore fino a quando non verrà registrato un mandato degli Stati Uniti per sequestrare la proprietà. Sia Suleiman Kerimov che suo figlio, Said, che è l’azionista di maggioranza di Polyus Gold, sono stati presi di mira dalle sanzioni occidentali generate dall’invasione dell’Ucraina da parte dell’esercito russo.

Written by Manuela Cigoli

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Uber in America non richiederà più a passeggeri e conducenti di indossare le mascherine

editoriale italiano

A San Francisco dopo 32 anni di carcere un uomo innocente viene rilasciato