in ,

Milan fuori dall’Europa League

editoriale italiano

Se fossimo in un’aula di tribunale andrebbero messe agli atti diverse varianti. Tra queste un possibile rigore su Ibrahimovic al 94esimo ed una serie di assenze che avrebbero messo in ginocchio qualsiasi squadra in Europa. Il goal di Pogba ha regalato al Manchester United la qualificazione contro un Milan per niente remissivo o inferiore. Se solo avesse avuto la squadra a disposizione almeno per il suo 80%, Pioli avrebbe passato il turno contro un Manchester che sin dall’andata non ha mai fatto vedere grandi cose.
Diciamo che il Milan si sarebbe potuto meritare anche di passare il turno. Ma, il calcio é fatto così, é imprevedibile in una situazione normale, figuriamoci in questo periodo assurdo del covid.
Resta il dato di fatto che la sola squadra in Europa rimane proprio quella Roma di Fonseca che in molti hanno tanto, troppo, criticato nel corso dell’anno. E se proprio vogliamo dirla tutta, con la giusta mentalità potrebbe anche compiere il miracolo.
Intanto é arrivato il momento di fermarsi a riflettere per il nostro calcio, meglio farlo ora che siamo ancora in tempo, piuttosto che attendere e perdere altro tempo.
Va cambiato il ritmo, il modo di giocare e soprattutto il modo di intendere il calcio. Vanno valorizzati i talenti nostrani e lasciati partire per la Cina o gli Stati Uniti quelli ormai scaduti.
Se davvero dobbiamo ripartire dobbiamo farlo sui giovani.

Written by Giuseppe Galli

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Google spenderà più di 7 miliardi nel 2021 in immobili

editoriale italiano

Putin vuole incontrare Biden