in , , ,

Meta, ovvero Facebook e Instagram accettano di pubblicare il seno nudo, ma non proprio quello di tutti

editoriale italiano

Il consiglio di sorveglianza di Meta ha annunciato una nuova politica che consentirà alle persone transgender e non binarie di mostrare il proprio seno nudo su Facebook e Instagram, ma continuerà a vietare tali post alle donne di genere cis.
“Il consiglio di sorveglianza ritiene che la rimozione di questi post non sia in linea con gli standard della comunità di Meta, i valori o le responsabilità in materia di diritti umani”, ha scritto il consiglio sui post di una coppia che si identifica come transgender e non binaria. “Questi casi evidenziano anche problemi fondamentali con le politiche di Meta”.
Hanno continuato, “La guida interna di Meta ai moderatori su quando rimuovere i contenuti ai sensi della politica di sollecitazione sessuale è molto più ampia della motivazione dichiarata per la politica o della guida disponibile pubblicamente. Ciò crea confusione per utenti e moderatori e, come ha riconosciuto Meta, comporta la rimozione errata del contenuto.”
Il consiglio si è lamentato del fatto che l’attuale politica del gigante dei social media “si basi su una visione binaria del genere e su una distinzione tra corpi maschili e femminili”.
“Un tale approccio rende poco chiaro come le regole si applichino alle persone intersessuali, non binarie e transgender e richiede ai revisori di effettuare valutazioni rapide e soggettive di sesso e genere, il che non è pratico quando si moderano i contenuti su larga scala”, hanno scritto.

What do you think?

148 Points
Upvote Downvote

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Written by Miriam Parodi

editoriale italiano

Editoriale Italiano diventa anche una piattaforma per il Citizen Journalism

editoriale italiano

La Chiesa d’Inghilterra non permetterà alle coppie dello stesso sesso di sposarsi in chiesa