in , ,

Macron ha inaugurato un’installazione postuma del compianto artista Christo

editoriale italiano

Il presidente francese Emmanuel Macron ha inaugurato giovedì un’installazione postuma ideata dal compianto artista Christo che avvolge il monumento dell’Arco di Trionfo di Parigi in 2.500 metri quadrati di involucro di plastica riciclabile blu argenteo.
“Questo è il raggiungimento di un sogno di 60 anni, un sogno folle che diventa realtà”, ha detto Macron, che era accompagnato da sua moglie Brigitte e da funzionari che vanno dal ministro della Cultura Roselyne Bachelot al sindaco di Parigi e alla speranza presidenziale Anne Hidalgo.
Macron si è detto particolarmente felice che l’installazione sia avvenuta all’Arco di Trionfo perché il monumento “ha sofferto così tanto alla fine del 2018”, alludendo al saccheggio e al vandalismo all’Arco di Trionfo durante il periodo del “gilet giallo” antigovernativo, la protesta degenerata nel dicembre 2018.
Immaginato nel 1961 dal compianto artista Christo, “L’Arc de Triomphe, Wrapped” è stato finalmente portato in vita dal nipote di Christo, Vladimir Yavatchev, per un costo di circa 14 milioni di euro.
Christo, il cui nome completo era Christo Javacheff, era noto per le sue installazioni più artistiche in tutto il mondo.
Ha avvolto un tratto di costa in Australia e il palazzo del parlamento del Reichstag a Berlino, e ha appeso un’enorme tenda in un canyon in Colorado. Ha lavorato a stretto contatto con sua moglie Jeanne-Claude sui progetti.
La coppia ha anche ricoperto il ponte Ponf Neuf di Parigi con un panno giallo nel 1985.
Il progetto dell’Arco di Trionfo, che coinvolge il monumento più visitato di Parigi che incombe su un’estremità degli Champs-Elysees, consentirà comunque ai turisti di visitare il sito e la sua terrazza panoramica.
Il monumento ospita anche un omaggio al Milite Ignoto, sotto forma di una fiamma della memoria che si riaccende ogni giorno. L’installazione sarà visibile dal 18 settembre al 3 ottobre.

Written by Matteo Tinelli

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Migliaia di agenti schierati in Australia per le proteste anti blocco

editoriale italiano

Oltre un terzo delle specie di squali a rischio estinzione