in , ,

I talebani promettono il rispetto per le donne

editoriale italiano

I talebani hanno promesso di rispettare i diritti delle donne, perdonare coloro che li hanno combattuti e garantire che l’Afghanistan non diventi un rifugio per i terroristi. La conferenza stampa é sembrata uno spot pubblicitario volto a rassicurare le potenze mondiali e una popolazione spaventata.
Dopo un’offensiva fulminea in tutto l’Afghanistan che ha visto molte città cadere in mano agli insorti senza nemmeno combattere, i talebani hanno cercato di dipingersi come più moderati di quando hanno imposto una rigida forma di governo islamico alla fine degli anni ’90. Ma molti afgani rimangono scettici e migliaia sono corsi all’aeroporto, nel disperato tentativo di fuggire dal paese.
Le generazioni più anziane ricordano il precedente governo dei talebani, quando in gran parte confinavano le donne nelle loro case, vietavano la televisione e la musica e tenevano esecuzioni pubbliche.
Le donne in Afghanistan sono terrorizzate, vorrebbero scappare e lasciare il paese oggi stesso ma non é possibile.
il dubbio enorme di poter essere perseguitate non scompare per qualche promessa fatta in conferenza stampa. Servono segnali chiari e dimostrazioni di intenti.
Ciò nonostante ci vorrà molto tempo a credere alle parole dei talebani, in passato proprio le donne per i talebani sono state bersaglio di atrocità indescrivibili che andavano oltre, ben oltre, la mancanza di rispetto e sconfinavano sempre in violenze fisiche, sessuali, che portavano alla persecuzione e alle esecuzioni pubbliche.
Se i talebani dicono di essere cambiati ora hanno l’occasione per dimostrarlo, nel frattempo lasciamo che nessuno ci creda per davvero.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Sicilia e Sardegna oltre le soglie nella totale indifferenza

editoriale italiano

In Cina scoppia la mania delle influencers che promuovono le macchine elettriche