in , , ,

Sussidiaria della Canon installa telecamere per il riconoscimento del sorriso

editoriale italiano

La sussidiaria cinese dell’azienda tecnologica giapponese Canon ha installato telecamere sul posto di lavoro dotate di tecnologia di “riconoscimento del sorriso” che consente ai lavoratori di entrare nelle stanze o prenotare riunioni in base a quanto sembrano felici.
Le telecamere alimentate dall’intelligenza artificiale fanno parte di una tendenza della sorveglianza sul posto di lavoro in Cina, dal monitoraggio dell’uso del computer dei dipendenti alla misurazione della durata delle pause pranzo dei lavoratori tramite CCTV e persino al monitoraggio dei movimenti del personale fuori dall’ufficio tramite app mobili.
Le fotocamere per il riconoscimento del sorriso sono state annunciate da Canon Information Technologies lo scorso anno come parte di una serie di strumenti di gestione del posto di lavoro, ma la tecnologia ha attirato poca attenzione da parte della stampa all’epoca.
“I lavoratori non vengono sostituiti da algoritmi e intelligenza artificiale”, ha affermato Nick Srnicek, accademico del King’s College di Londra.
“Invece, la gestione viene in qualche modo aumentata da queste tecnologie. Le tecnologie stanno aumentando il ritmo per le persone che lavorano con le macchine invece del contrario, proprio come è successo durante la rivoluzione industriale nel 18° secolo.”
Canon ha inventato la tecnologia della fotocamera sorridente per portare una dose di ottimismo nell’ufficio post-pandemia, ma molti lavoratori hanno trovato la tecnologia inquietante e invasiva.
Un utente di social media in Cina ha commentato: “Quindi ora le aziende non stanno solo manipolando il nostro tempo, ma anche le nostre emozioni”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Kim Jong-Un pronto al confronto con gli Stati Uniti

Kim Jong-Un pronto al confronto con gli Stati Uniti

Ecco il Green Pass

Ecco il Green Pass