in , ,

Star di TikTok arrestato, si rivela l’opposto di quanto mostrava sui social

editoriale italiano

Ali e Ana Abulaban erano una delle coppie preferite di TikTok. Sui social media, i giovani uccellini dell’amore sembravano felici, ballando con la musica e documentando momenti commoventi con la loro figlia di 5 anni. I fan erano persino invidiosi della loro relazione apparentemente perfetta, “senza drammi”. Cioè, fino a quando Ana non è stata trovata morta il 21 ottobre ed Ali, 29 anni, è stato portato nel carcere centrale di San Diego il mese scorso, accusato di due omicidi.
I pubblici ministeri affermano che Ali non era come il suo personaggio online cool e raccolto. Dicono che la star di TikTok (@JinnKid) fosse dominante in maniera ossessiva, emotivamente offensivo e aveva persino installato un dispositivo di controllo sul tablet di sua figlia per spiare sua moglie, che stava per porre fine al matrimonio. Dopo aver confessato agli investigatori, si è dichiarato non colpevole di aver sparato a morte ad Ana e all’uomo con cui si trovava.
Gli esperti soprattutto sono alla ricerca di dettagli e particolari nei video pubblicati dalla coppia sul famoso social, che potessero far capire la situazione di totale sottomissione e controllo psicologico a cui Ana era sottoposta costantemente durante la relazione con Ali, nonostante venissero pubblicati video che come nella maggior parte dei casi fanno vedere una realtà costruita e perfetta.

Written by andrea montelli

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

La Luisiana sta aggiungendo nuova terra per rallentare le tempeste

editoriale italiano

IBM ha presentato un nuovo processore quantistico