in , ,

Pescato un pesce luna enorme al largo delle coste spagnole

editoriale italiano

Il biologo marino Enrique Ostale non poteva credere ai suoi occhi quando ha visto l’enorme pesce luna impigliato nelle reti di una tonnara al largo della costa mediterranea di Ceuta.
Il gigantesco pesce, una specie classificata come vulnerabile in Europa, era lungo 3,2 metri e largo 2,9 metri, ha detto Enrique Ostale in un’intervista.
Il ritrovamento, che è stato chiamato a valutare, è stato un record per la zona che, a causa delle maree e dei modelli migratori dei pesci luna, non mancano di tali incontri.
“Abbiamo provato a metterlo sulla scala di 1.000 kg ma era troppo pesante. Si sarebbe rotto”, ha detto Ostale, che dirige il laboratorio di biologia marina dell’Università di Siviglia nell’enclave spagnola di Ceuta, a nord costa dell’Africa.
“In base alla sua corpulenza e rispetto ad altre catture, doveva pesare circa 2 tonnellate.”
Il pesce è stato prima isolato in una camera sottomarina attaccata alla barca prima di essere sollevato a bordo utilizzando una gru, dove è rimasto per alcuni minuti mentre Ostale e i suoi colleghi biologi effettuavano misurazioni, fotografie e campioni di DNA.
Con la pelle grigio scuro, scanalature arrotondate sui fianchi e una grande testa dall’aspetto preistorico.
“Ero sbalordito. Avevamo letto di tali soggetti … ma non avrei mai pensato che un giorno li avremmo davvero visti”, ha detto Ostale.
Il maestoso pesce è stato tirato fuori e rimesso in acqua senza problemi, il 4 ottobre, con sollievo dei pescatori e degli scienziati a bordo, che hanno ammirato la creatura svanire nelle acque profonde oltre 700 metri della zona dove é stato pescato.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Forze di sicurezza sudafricane intervengono a liberare 3 ministri in ostaggio durante un incontro con veterani

editoriale italiano

Dakota Johnson veste quasi sempre Gucci