in ,

Il Canada é il nuovo sogno tecnologico americano

editoriale italiano

Il sogno americano in Canada, potremmo dire. Sempre più imprenditori stranieri, sempre più start-up hanno deciso di approfittare delle condizioni economiche oltre alle agevolazioni per gli immigrati, che possono garantire a chiunque un’ottima opportunità lavorativa su suolo canadese.
In termini pratici, il Canada rilascia permessi di lavoro a immigrati altamente qualificati in poche settimane e la residenza permanente, l’equivalente di una carta verde, in meno di sei mesi. Ben lontano dal sogno americano che dopo 4 anni di gestione Trump era diventato quasi improponibile.
In questo frangente c’é una città che ha stravinto questa sfida: Toronto.
Dal 2013, la scena tecnologica è cresciuta più velocemente che in qualsiasi altra città del Nord America. Nel 2017, Toronto ha aggiunto più posti di lavoro nel settore tecnologico di Seattle, la Bay Area di San Francisco e Washington, DC, messe insieme; nel 2018, la città era seconda solo alla Bay Area per nuovi lavori tecnologici. Toronto è così piena di immigrati che quasi il 50% di tutti i residenti è nato fuori dal paese. E’ diventata la città della speranza, delle alternative, delle opportunità. Gli stessi sogni che una volta alimentavano la storia americana si sono trasferiti su suolo canadese e Toronto primeggia in termini di richieste e soprattutto in termini di successi.

Written by Matteo Tinelli

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Atalanta, mostra al mondo il vero calcio moderno

editoriale italiano

Accoltellato un uomo fuori da una chiesa a Montpellier