in , , ,

Il calcio é diventato brutto e senza anima

editoriale italiano

Hanno ragione tutti e nessuno ha torto. Da un lato la necessità di coprire costi altissimi che porta i presidenti delle società di calcio a dover trovare strade alternative pur di mantenere budget da capogiro che loro stessi hanno creato.
Dall’altro la regola unica del risultato ad ogni costo che porta gli allenatori a cambiare persino mentalità, idee di gioco, filosofie sportive.
Nel mezzo, il pubblico, amante del calcio, che si é perso per strada sino a lasciarsi alle spalle anni gloriosi di spettacolo sportivo che l’appassionato vero non dimenticherà mai.
Oggi il calcio é diventato brutto, noioso, persino irriverente nei confronti di uno spettatore pagante che si é stancato.
I bilanci non interessano al pubblico, ma non commettiamo l’errore di pensare che solo il risultato possa avere un peso.
Il calcio più bello nella storia é sempre stato affiancato ad una forma di spettacolo che trasformava uno stadio in un’arena sportiva e i giocatori in gladiatori. Alla fine vincenti o perdenti si aveva assistito ad una dimostrazione di qualità tecnico-balistiche-sportive che riempivano le nostre domeniche e le nostre settimane.
Sembra passato un secolo quando invece sono passati solo un paio di decenni. Il bel calcio é rimasto schiacciato dalla forza dei costi di gestione che hanno imposto allenatori orientati solo al risultato.
E’ giusto che un’azienda di calcio porti particolare attenzione al bilancio perché alla fine si tratta sempre di far quadrare costi e ricavi, ma se portiamo tutto sempre e solo nella direzione dei guadagni a tutti i costi, allora perdiamo il calcio, allora portiamo lo sport più bello del mondo a diventare una noia mortale, uno sport privo di anima e talmente brutto da invitarci a smettere di guardarlo.
Il calcio brutto ma che porta risultati é un’arma a doppio taglio. Perché i risultati danno la parvenza di un obiettivo raggiunto, ma se la gente si allontana dal calcio perché si annoia e si stanca, il resoconto finale sarà dieci volte più negativo di qualsiasi peggior risultato al mondo.
Il calcio é spettacolo, se gli togliamo questo, non resta nessun motivo per farcelo amare nuovamente.

What do you think?

165 Points
Upvote Downvote

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Written by Giuseppe Galli

editoriale italiano

E’ morta Gina Lollobrigida, icona del cinema italiano

editoriale italiano

Trovate altre 5 pagine di materiale riservato a casa di Biden