in , , ,

Mandato d’arresto internazionale per Robinho dopo la condanna per stupro

editoriale italiano

Una brutta vicenda che racconta la storia misera di un uomo povero d’animo e di intelletto che ha confuso le luci della ribalta per quelle dell’onnipotenza.
E’ stato richiesto dalla Procura di Milano, attraverso il Ministero della Giustizia, un mandato d’arresto internazionale oltre che di estradizione, per l’ex attaccante del Milan, Robinho.
L’ex calciatore é stato condannato in via definitiva il 19 gennaio scorso, insieme ad un amico, a 9 anni di carcere per violenza sessuale di gruppo ai danni di una ragazza 23enne albanese. I fatti risalgono al 22 gennaio del 2013 e riportano i racconti e le testimonianze ad un locale milanese dove la violenza si é consumata senza pietà.
Gli atti saranno notificati a giorni a Robinho ed al suo amico, ma pare improbabile che il Brasile conceda l’estradizione perché non é prevista per i cittadini brasiliani anche in circostanze così gravi.
Di certo però Robinho non potrà nemmeno lasciare il paese tanto facilmente perché se dovesse entrare in un paese in cui vige l’estradizione e la collaborazione con il governo e la giustizia italiane, sarebbe arrestato immediatamente e riportato in Italia.

Written by Paolo Rizzi

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Justin Trudeau ha invocato i poteri di emergenza per sedare le proteste dei camionisti

editoriale italiano

Piuttosto che farsi vaccinare, Djokovic é pronto a non partecipare a Wimbledon e agli Open di Francia