in , , ,

Al ritorno in ufficio molte aziende cercheranno di coccolarci

editoriale italiano

Lo facevano già prima della pandemia. Aziende come Google, Facebook, Apple, hanno sempre messo il benessere sul posto di lavoro tra le priorità aziendali. Hanno creato veri e propri dipartimenti che possano gestire a migliorare le ore lavorative dei propri dipendenti negli uffici delle loro aziende.
Oggi che ci affacciamo per la prima volta concretamente verso la fine di questa fase incontrollata ed incontrollabile di pandemia questo discorso vale ancora più di prima.
Saranno rafforzati interi dipartimenti, assunti nuovi manager esperti in benessere e saranno investiti enormi capitali per garantire ai propri dipendenti il posto di lavoro migliore.
Ed ecco dunque che quella lanciata da Google a Londra é una vera e propria sfida. Gli uffici di King’s Cross oltre ad avere le solite sale da intrattenimento che hanno reso famosi i posti di lavoro da Google, adesso godranno anche di nuovi innumerevoli servizi che potranno solo aiutare il dipendente a passare dallo smart working a casa alla fase del rientro in ufficio che nel frattempo si é trasformato in un vero e proprio ambiente familiare, casalingo. Si potrà usufruire di servizi di cucina personalizzati, ci si potrà persino preparare frullati o spremute a piacimento. Si potrà staccare dal lavoro per vedersi un film o una serie Tv nelle apposite sale intrattenimento. Si potrà usufruire della palestra interna cosi come del servizio lavanderia, senza dimenticare il baby sitting ed il pet sitting, perché si, si potrà portare il proprio cane al lavoro. Un rientro dolce, leggero e confortevole che ormai é diventata una sfida tra titani per inventarsi le soluzioni migliori.
Non ultima e non trascurabile la possibilità di non contare le ore di lavoro per quello che sono ma per quello che si produce. In pratica il sogno sarebbe quello di lavorare senza dare per scontato un programma ed un orario imposto, ma un sistema meritocratico che più e meglio si lavora e si produce e meglio si verrà retribuiti e meglio si potranno persino gestire i propri orari di lavoro.

What do you think?

182 Points
Upvote Downvote

Written by Thomas Longhi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Una donna ucraina di 79 anni é pronta a difendere il suo paese dall’invasione russa

editoriale italiano

Justin Trudeau ha invocato i poteri di emergenza per sedare le proteste dei camionisti