in , ,

Putin ha incontrato Assad e criticato Stati Uniti e Turchia per la situazione in Siria

editoriale italiano

Il presidente Vladimir Putin ha ricevuto a Mosca per la prima volta dal 2015 il leader siriano Bashar al-Assad e ha criticato le forze straniere che si trovano in Siria senza un mandato delle Nazioni Unite, ha affermato il Cremlino, in un rimprovero agli Stati Uniti e alla Turchia.
Il più potente alleato di Assad nel decennale conflitto in Siria, ha ricevuto l’ultima volta il leader siriano in Russia nel 2018 nella sua residenza estiva nella località del Mar Nero a Sochi.
L’aeronautica russa ha svolto un ruolo fondamentale nel ribaltare le sorti del conflitto siriano a favore di Assad, aiutandolo a recuperare la maggior parte del territorio perso dagli insorti.
Tuttavia, parti significative della Siria rimangono fuori dal controllo statale, con le forze turche schierate in gran parte del nord e nord-ovest, l’ultimo grande baluardo dei ribelli anti-Assad e le forze statunitensi nell’est e nel nord-est controllate dai curdi.
Assad, che è stato anche sostenuto dall’Iran durante il conflitto, ha fatto pochi viaggi all’estero dall’inizio della guerra nel 2011.
Putin ha detto ad Assad che le forze straniere in Siria senza una decisione delle Nazioni Unite sono state un ostacolo al suo consolidamento, ha affermato il Cremlino. Putin si è anche congratulato con lui per aver vinto un quarto mandato alle elezioni presidenziali a maggio.
“I terroristi hanno subito danni molto gravi e il governo siriano, guidato da te, controlla il 90% dei territori”, ha detto Putin, secondo una dichiarazione del Cremlino.
Il Cremlino ha detto che Assad ha ringraziato il leader russo per gli aiuti umanitari alla Siria e per i suoi sforzi per fermare la “diffusione del terrorismo”.
Ha lodato quello che ha chiamato il successo degli eserciti russo e siriano nella “liberazione dei territori occupati” della Siria.
Assad ha anche descritto come sanzioni “antiumane” e “illegittime” imposte da alcune nazioni alla Siria.
L’anno scorso gli Stati Uniti hanno inasprito le sanzioni contro la Siria, affermando che miravano a costringere Assad a fermare la guerra e ad accettare una soluzione politica.

Written by andrea montelli

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Stati Uniti e Inghilterra stanno testando un esame in grado di rilevare 50 tipi di cancro prima dei sintomi

editoriale italiano

Nella provincia del Fujian in Cina i contagi da covid sono più che raddoppiati