in , , ,

La NASA annuncia che la missione DART ha ottenuto il risultato sperato

editoriale italiano

I responsabili della missione della NASA hanno speso 330 milioni di dollari per inviare un veicolo spaziale delle dimensioni di un frigorifero a 11 milioni di km di distanza nello spazio e deviare la traiettoria di un asteroide.
Il veicolo spaziale, noto come DART (per Double Asteroid Redirection Test), è stato lanciato lo scorso novembre e il suo unico compito era volare verso il piccolo asteroide Dimorphos di 160 m e schiantarsi contro di esso a 22.500 km/h.
Dimorphos è una luna dell’asteroide Didymos più grande, 780 m, che compie un giro attorno alla sua roccia madre ogni 11 ore e 55 minuti.
Lo scopo della collisione cosmica? Per vedere se l’impatto di DART potrebbe spingere Dimorphos, accelerandolo leggermente e accorciando la sua orbita attorno a Didymos. Né Dimorphos né Didymos rappresentano alcun pericolo per la Terra, ma altri asteroidi là fuori rappresentano un potenziale rischio di collisione per il nostro pianeta. L’impatto di DART era inteso come una prova del tipo di tecnologia di deflessione che un giorno potrebbe essere necessaria per salvare la Terra proprio da un possibile impatto di un asteroide.
Lo scontro tra DART e l’asteroide è avvenuto il 26 settembre e da allora la NASA ha seguito l’orbita di Dimorphos. Per dichiarare la missione almeno un successo minimo, l’agenzia spaziale ha calcolato che DART avrebbe dovuto accelerare Dimorphos di 73 secondi o più. Per dichiarare la missione un trionfo, la NASA sperava in 10 minuti. Ieri, in una conferenza stampa al Kennedy Space Center in Florida, il team DART ha annunciato le sue scoperte e i risultati effettivi hanno spazzato via anche le stime più ottimistiche: la collisione ha accelerato Dimorphos di 32 minuti, accorciando la sua orbita a 11 ore e 23 minuti.

What do you think?

182 Points
Upvote Downvote

Written by andrea montelli

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Alex Jones condannato a pagare 965 milioni di dollari per aver detto che la sparatoria di Sandy Hook del 2012 era una farsa

editoriale italiano

Arrestato l’agente che ha sparato ad un ragazzo che stava mangiando nella sua auto in un McDonald’s