in , , ,

Alex Jones condannato a pagare 965 milioni di dollari per aver detto che la sparatoria di Sandy Hook del 2012 era una farsa

editoriale italiano

Il teorico della cospirazione Alex Jones è stato condannato a pagare $ 965 milioni di danni dopo aver affermato che la sparatoria nella scuola di Sandy Hook del 2012 era una bufala.
Le famiglie delle otto vittime e un agente dell’FBI che ha risposto all’attacco avevano chiesto almeno 550 milioni di dollari nel processo per diffamazione nel Connecticut.
Hanno affermato che la disinformazione del conduttore radiofonico di destra ha portato a un decennio di molestie e minacce di morte.
Venti bambini e sei adulti sono stati uccisi alla scuola elementare di Sandy Hook.
Jones, che ha fondato il sito web e il talk show Infowars carico di cospirazioni, ha sostenuto per anni che il massacro era un complotto governativo “inscenato” per prendere le armi dagli americani e che “nessuno è morto”.
Ha chiamato i genitori delle vittime “attori della crisi” e ha sostenuto che alcuni di loro non sono mai esistiti effettivamente.
Ora riconosce che l’attacco era “reale al 100%”, una confessione che ha fatto ad agosto in un processo separato per diffamazione in Texas.
Il verdetto del giudice di Waterbury, nel Connecticut, é stato chiaro, a circa 32 km dal luogo della sparatoria del 2012.
Il processo di tre settimane è stato caratterizzato dalla testimonianza emotiva di una serie di genitori.
Alcuni hanno descritto di aver ricevuto un diluvio di odio online e altri hanno affermato di aver dovuto cambiare casa ripetutamente per la propria sicurezza. Un padre, Mark Barden, ha raccontato di aver sentito che le persone stavano dissacrando la tomba di suo figlio Daniel “urinandoci sopra e minacciando di scavarla”.

What do you think?

182 Points
Upvote Downvote

Written by Cinzia Grandi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Membri dell’esercito messicano hanno venduto armi e informazioni riservate ai cartelli della droga

editoriale italiano

La NASA annuncia che la missione DART ha ottenuto il risultato sperato