in , ,

Gli Stati Uniti chiedono la sospensione del vaccino Johnson & Johnson

editoriale italiano

I regolatori statunitensi sono oggi pronti a chiedere una sospensione immediata all’uso del vaccino Covid one-shot di Johnson & Johnson per timori che provochi coaguli di sangue. La Food and Drug Administration (FDA) e i Centers for Disease Control (CDC) smetteranno di usare il vaccino nei siti federali da oggi e solleciteranno tutti i 50 stati degli Stati Uniti a fare lo stesso dopo che sei riceventi del vaccino hanno sviluppato coaguli di sangue.
Uno dei destinatari del vaccino è morto e una seconda donna, nel Nebraska, è in condizioni critiche in ospedale con una condizione che coinvolge i coaguli di sangue che i funzionari ritengono possa essere collegata al vaccino Johnson & Johnson.
I capi della sanità federale hanno in programma di avviare un’indagine sulla sicurezza del vaccino dopo che i sei individui, su quasi sette milioni di destinatari del vaccino Johnson & Johnson, si sono ammalati.
Ognuno di loro ha sviluppato una malattia rara che coinvolge i coaguli di sangue entro circa due settimane dalla vaccinazione. Tutte e sei le persone erano donne di età compresa tra i 18 e i 48 anni.

Written by andrea montelli

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Meghan avrebbe voluto esserci a Londra

editoriale italiano

Confondere la pistola di servizio con un Taser non é improbabile