in , ,

Ronaldo dice alla sicurezza dello stadio di Dublino di lasciar stare una giovane fan che ha cercato di raggiungerlo

editoriale italiano

Addison Whelan, 11 anni, ha saltato la barriera all’Aviva Stadium di Dublino ieri sera e ha schivato due guardie di sicurezza prima di mettersi a correre verso il suo idolo, Cristiano Ronaldo.
Cristiano è venuto in aiuto della giovane ragazza che desiderava disperatamente incontrare il suo eroe dopo lo 0-0 dell’Irlanda contro il Portogallo.
Addison, 11 anni, ha saltato la barriera all’Aviva Stadium di Dublino al termine della partita.
Ha attirato l’attenzione dell’attaccante del Manchester United che ha ordinato alle guardie di sicurezza di lasciarla stare prima di fare una chiacchierata con la giovane e darle anche la sua maglietta.
Addison, che gioca per l’Under 13 di Shelbourne, ha ricordato l’improbabile interazione con Ronaldo. Parlando a Morning Ireland di RTE Radio 1, Addison ha spiegato: “Ho saltato la barriera perché ero in seconda fila. Ho saltato la prima fila e la barriera”.
“Poi sono scattata in campo, ma c’erano le guardie di sicurezza che correvano dietro di me e ce ne erano altre due che provenivano dall’altro angolo, quindi ho continuato a correre”.
“Quando ho visto gli altri due arrivare dall’altra curva, sono corsa più verso la linea di metà campo per poterli aggirare, ma poi mi hanno preso”.
“Poi stavo solo urlando il nome di Ronaldo. Si è girato e mi ha visto e stava dicendo loro di lasciarmi andare”.
“È venuto da me. Ero solo scioccata e piangevo e ho pensato ‘Posso avere la tua maglia? Per favore, per favore. Sono una grande, grande fan’. Stava dicendo ‘Stai bene?'”
Dopo aver controllato Addison, Ronaldo ha consegnato alla ragazza la sua maglietta e la ragazzina è stata scortata fuori dal campo.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Paul Rudd considerato l’uomo più sexy al mondo

editoriale italiano

Le donne in gravidanza possono bere caffè, senza esagerare