in , , ,

Oltre 4 mila Beagle sono stati salvati da una struttura in Virginia

editoriale italiano

Oltre 4.000 Beagle sono stati salvati da una struttura in Virginia. Ora hanno bisogno di nuove case.
Le autorità hanno circa due mesi per trovare una casa ai cani, dopo che sono stati trovati in una struttura che aveva violato dozzine di regolamenti federali.
Quando i funzionari del Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti hanno ispezionato un impianto di allevamento di beagle in Virginia l’anno scorso, hanno trovato una femmina la cui zampa era rimasta intrappolata in un pavimento scadente per così tanto tempo che era disidratata, secondo i documenti del tribunale. I dipendenti della struttura hanno detto agli ispettori di non sapere da quanto tempo fosse rimasta bloccata.
Un’altra ispezione ha rilevato che nove Beagle feriti sono invece stati sottoposti ad eutanasia piuttosto che ricevere cure veterinarie. Una visita successiva ha rivelato che molti dei 196 beagle che dovevano essere abbattuti non hanno ricevuto l’anestesia prima di essere soppressi tramite un’iniezione al muscolo cardiaco.
Diverse ispezioni della struttura di allevamento e ricerca Envigo a Cumberland, in Virginia, negli ultimi due anni hanno rilevato dozzine di violazioni delle normative federali, lasciando i Beagle spesso denutriti, malati, feriti e in alcuni casi, morti. Il 18 maggio l’U.S.D.A. insieme all’ispettore generale e altre forze dell’ordine hanno eseguito un mandato di perquisizione nella struttura e hanno sequestrato 145 cani e cuccioli ritenuti dai veterinari in “difficoltà estrema”.

What do you think?

182 Points
Upvote Downvote

Written by Miriam Parodi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

I vigili del fuoco in California lottano contro il tempo per salvare le sequoie dello Yosemite

editoriale italiano

Anche la Lego lascia la Russia e chiude 81 negozi sparsi per il paese