in , , ,

Meghan si scusa per aver fuorviato un tribunale britannico

editoriale italiano

Meghan, la duchessa del Sussex, si è scusata per aver fuorviato un tribunale britannico in merito alla sua collaborazione con gli autori di un libro simpatico su di lei e sul principe Harry.
La reale è coinvolta in un’azione legale a Londra per la pubblicazione da parte di un giornale di una lettera che ha scritto a suo padre dopo il suo matrimonio nel 2018 con Harry, nipote della regina Elisabetta II.
Meghan Markle ha citato in giudizio l’editore del Mail on Sunday e il sito MailOnline per violazione della privacy e del diritto d’autore.
Un giudice dell’Alta Corte si è pronunciato a suo favore a febbraio, affermando che la pubblicazione della lettera che Meghan ha scritto a suo padre, Thomas Markle, era “illegale”.
L’editore Associated Newspapers sta cercando di ribaltare tale decisione presso la Corte d’Appello. L’editore sostiene che Meghan ha scritto la lettera sapendo che sarebbe potuta essere pubblicata e ha reso pubbliche le informazioni private collaborando con Omid Scobie e Carolyn Durand, autori di “Finding Freedom”.
Gli avvocati della duchessa hanno precedentemente negato che lei o Harry abbiano collaborato con gli autori. Ma l’ex direttore delle comunicazioni della coppia, Jason Knauf, ha dichiarato alla corte di aver fornito informazioni agli scrittori e di averne discusso con Harry e Meghan.

Written by Miriam Parodi

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

La casa in stile UFO dell’artista Bruno in vendita per 1.5 milioni

editoriale italiano

Paul Rudd considerato l’uomo più sexy al mondo