in , , ,

In Cina sono stati confermati 35 casi di LayV

editoriale italiano

Quasi tre dozzine di persone sono state ammalate da un nuovo virus che si è diffuso in Cina, con gli scienziati che avvertono che è troppo presto per dire se è mortale ma suggeriscono la massima cautela.
Il Langya henipavirus, o LayV, sembra provenire dagli animali in alcune parti della Cina, quasi tre anni dopo l’inizio della pandemia di coronavirus.
Appartiene a una famiglia di virus che “sono noti per infettare gli esseri umani e causare malattie mortali”, ha scritto un team di scienziati internazionali guidato dalla Cina in uno studio peer-reviewed sul New England Journal of Medicine.
Ciò include il virus Nipah, che si diffonde dai maiali e uccide fino al 75% delle persone infette, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità.
Tuttavia, finora nessuno dei 35 casi confermati di LayV trovati nelle province di Shandong e Henan si è rivelato mortale.

What do you think?

182 Points
Upvote Downvote

Written by andrea montelli

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Ai bambini di Londra sarà suggerita una dose extra di vaccino contro la poliomielite

editoriale italiano

La Corea del Nord ha dichiarato la vittoria contro il Covid19