in , , ,

Sequestrate in Italia proprietà per 105 milioni all’ex pilota Mazepin e a suo padre

editoriale italiano

L’Italia ha sequestrato proprietà per un valore di circa 105 milioni di euro di proprietà dell’ex pilota russo di Formula 1 Nikita Dmitrievich Mazepin e di suo padre oligarca.
L’operazione ha preso di mira una villa, nota come Rocky Ram, situata nel nord della Sardegna e fa parte di più ampi sforzi volti a penalizzare i ricchi russi legati al presidente Vladimir Putin dopo l’invasione dell’Ucraina del 24 febbraio da parte di Mosca.
Mazepin, licenziato a marzo dalla squadra di F1 Haas la cui proprietà é negli Stati Uniti, è stato incluso in un elenco di sanzioni dell’UE insieme a suo padre, Dmitry, che la Gazzetta ufficiale dell’Unione europea ha descritto come un membro della cerchia più stretta del presidente Vladimir Putin.
Nelle ultime settimane, la polizia italiana ha sequestrato ville e yacht per un valore di oltre 900 milioni di euro a ricchi russi che sono stati inseriti nelle liste delle sanzioni dell’Unione Europea in seguito al conflitto in Ucraina.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano, svezia

Svezia e Finlandia valutano l’ingresso nella NATO

editoriale italiano,

In Spagna trovato magazzino con oltre mille animali imbalsamati