in , ,

Gazprom ha terminato il gasdotto sottomarino Nord Stream 2 verso la Germania

editoriale italiano

Gazprom ha dichiarato di aver terminato la costruzione del gasdotto sottomarino Nord Stream 2 verso la Germania, completando il progetto di Mosca per aumentare la sua capacità di esportazione di gas e bypassare l’Ucraina, ma i flussi devono ancora essere autorizzati dai regolatori.
Il gasdotto molto politicizzato raddoppierà la capacità di esportazione di gas della Russia verso l’Europa attraverso il Mar Baltico e consentirà a Mosca di aggirare il suo nemico politico, l’Ucraina, come rotta principale per le sue redditizie esportazioni di gas verso l’Europa.
“Il capo del consiglio di amministrazione, Alexei Miller, ha detto alla riunione mattutina a Gazprom che la costruzione del Nord Stream 2 è stata completata questa mattina alle 08:45 ora di Mosca”, ha detto Gazprom.
Con la costruzione del gasdotto, la Russia ha completato i suoi piani per aumentare le capacità di esportazione di energia verso l’Europa, sia da nord nel Mar Baltico che da sud nel Mar Nero, dove gestisce il gasdotto TurkStream.
Gazprom ha iniziato la costruzione del gasdotto Nord Stream 2 lungo 1.200 km dalla Russia alla Germania cinque anni fa. I progressi del progetto da 11 miliardi di dollari si sono bloccati alla fine del 2019 quando l’allora presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha imposto sanzioni. La costruzione è ripresa circa un anno dopo.

Written by Thomas Longhi

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Il tifone Chanthu colpirà Taiwan nel fine settimana portando forti venti e piogge torrenziali

editoriale italiano

11 Settembre 2001, troviamo il modo di raccontarlo ai nostri figli