in , , ,

Kamala Harris ritiene che il bombardamento di un ospedale civile possa essere un crimine di guerra

editoriale italiano

Il vicepresidente Kamala Harris ha dichiarato che il bombardamento da parte della Russia di un ospedale civile in Ucraina dovrebbe essere indagato come un potenziale crimine di guerra, diventando il più alto funzionario statunitense a condannare l’attacco che ieri ha indignato il mondo intero.
La vicepresidente si è detta scioccata quando ha visto il filmato della carneficina dall’ospedale pediatrico nella città meridionale di Mariupol, dicendo che il Cremlino dovrebbe essere ritenuto responsabile in modo più ampio per la sua “aggressione e atrocità” nella sua invasione di due settimane dell’Ucraina.
L’impressione purtroppo é che quando un giorno tutto sarà terminato le accuse di crimini di guerra e di atrocità si moltiplicheranno per Putin e i suoi vertici e purtroppo siamo certi che questi non intacchi minimamente l’autostima e l’arroganza del leader sovietico.

What do you think?

182 Points
Upvote Downvote

Written by Miriam Parodi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Londra congela tutti i beni di Abramovich, Chelsea compreso

editoriale italiano

Meghan Markle avrà il suo podcast su Spotify