in ,

La Juventus ci ricasca

editoriale italiano

La Juventus vince la sfida contro il Porto ma non passa il turno di Champions. sembra una storia già sentita ed un film già visto. In effetti ormai questa situazione crea una certa nausea al tifoso juventino.
La squadra ha bisogno di tempo, ha bisogno di assimilare l’idea di calcio di Pirlo al meglio e per farlo deve cambiare ancora qualche punto fermo abbastanza inutile.
La difesa é il punto debole, per quanto ieri anche l’attacco ha steccato e di brutto, Chiesa a parte.
Tra Ronaldo e Morata si sono divorati almeno 2 goal fatti, questo in Champions lo paghi caro. Ecco che in serate come questa diventa determinante la difesa, la vecchia idea alla Trapattoni che ha sempre funzionato in tutto il mondo. Perché si é importante fare goal nel calcio ma ancora più importante non prenderne. Questo é l’argomento scottante in casa Juve. Bisogna aggiornare il reparto difensivo e rinforzarlo adattando una mentalità di gioco stabile e sicura.
Troppi errori in difesa, sia in Champions che in campionato hanno determinato i risultati delle partite.
Il resto in questo momento non ha valore. Un CR7 invisibile per una sera non fa alcuna differenza, inutile rimarcarlo.
Pirlo ha bisogno di tempo, qualcosa sta per nascere, ma deve ancora sviluppare buona parte del suo lavoro. Dunque non mettiamoci tutti sul carro dei mazzuolatori per distruggere tutto. La Juve ha potenzialità enormi con l’idea di calcio alla Pirlo. Lui aveva bisogno di questo primo anno di esperienza e si vede un cambiamento importante.
Probabilmente se diamo tempo al tempo, il risultato sarà straordinariamente interessante nel giro di 1 o 2 anni. Una squadra forte non si fa in 6 mesi. Soprattutto una squadra che ti sei trovato e non hai costruito a tua immagine e somiglianza.
Per quanto fa male l’eliminazione dalla Champions, le premesse per i prossimi mesi sono davvero buone e sia ben chiaro, con o senza Ronaldo, che troppo spesso appare stanco e fuori dai giochi, sarà che le sirene della MLS e di Beckham cominciano a sentirsi in maniera forte.

Written by Giuseppe Galli

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Alla ricerca di Marte sul pianeta Terra

editoriale italiano

Tutto tace ma nessun dorma