in , ,

Fumo sulla ISS

editoriale italiano

L’equipaggio della Stazione Spaziale Internazionale ha attivato un allarme dopo aver sentito odore di fumo e plastica bruciata a bordo.
L’allarme è scattato questa mattina nel modulo russo Zvezda della ISS ed è stato trasmesso dalla NASA.
Secondo RIA News, l’astronauta Oleg Novitsky ha detto al Controllo Missione a Mosca che è stato attivato un allarme a bordo e che l’equipaggio ha visto e annusato il fumo.
I sensori hanno successivamente rilevato la presenza di sostanze nocive nell’area dell’armadio medico nel modulo Zvezda.
L’astronauta Toma Pesce ha affermato che l’odore di plastica bruciata o elettronica è penetrato dall’area russa a quella americana della ISS attraverso il sistema di ventilazione.
La fonte del fumo e dell’odore di plastica bruciata non è stata ancora rilevata.
Ma l’equipaggio ha attivato il sistema per rimuovere le impurità dannose dall’interno del modulo.
Una passeggiata spaziale prevista per oggi andrà avanti come previsto, ha affermato l’ente spaziale statale russo.
All’inizio di questa settimana sono stati riscontrati danni su un altro dei moduli russi sulla scia dei timori per l’usura dei materiali.
“Sono state trovate fessure superficiali in alcuni punti del modulo Zarya”, ha affermato Vladimir Solovyov, ingegnere capo della società spaziale e missilistica Energia.
“Questo è un male e suggerisce che le fessure inizieranno a diffondersi nel tempo.
“Almeno l’80% dei sistemi di volo nel segmento russo della ISS ha superato la data di scadenza”.

Written by Cinzia Grandi

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

L’orso polare potrebbe diventare una specie a rischio di estinzione

editoriale italiano

Polizia di Hong Kong fa irruzione nel museo per le vittime della repressione cinese del 1989