in , ,

L’orso polare potrebbe diventare una specie a rischio di estinzione

editoriale italiano

Le prospettive per la sopravvivenza degli orsi polari appaiono precarie man mano che gli scienziati apprendono di più sui fattori indotti dai cambiamenti climatici che stanno influenzando la salute a lungo termine della specie.
È stato scoperto che le popolazioni di orsi polari studiate nelle Svalbard, l’arcipelago norvegese sul Mare di Barents, hanno una perdita di diversità genetica fino al 10% in un periodo di 20 anni, che è correlata con una “rapida scomparsa del ghiaccio marino artico”, secondo uno studio pubblicato mercoledì sui Royal Society Journals.
Con lo scioglimento del ghiaccio, l’habitat degli orsi polari si è frammentato, determinando un rapido aumento dell’isolamento genetico e della consanguineità tra le regioni a causa del ridotto contatto con gli orsi polari dall’esterno, hanno affermato gli scienziati.
Un orso polare è stato avvistato nella baia di Essen al largo della costa di Prince George Land, un’isola nell’arcipelago di Franz Josef Land, il 22 agosto 2021.
Gli scienziati hanno studiato i dati ecologici e ingegneristici per la regione dall’Istituto Polare Norvegese nell’arco di due decenni per indagare sulle tendenze genetiche della popolazione negli orsi polari nell’arcipelago. I risultati sono stati “allarmanti” e “sorprendenti”.

Written by Miriam Parodi

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Jimmy Kimmel dice in tv che gli americani non vaccinati non dovrebbero avere letti in terapia intensiva

editoriale italiano

Fumo sulla ISS