in , , ,

In Francia si studia come riportare una balena nell’oceano dopo che si é spinta lungo la Senna verso Parigi

editoriale italiano

I funzionari francesi stanno portando avanti un piano delicato per riportare una balena beluga nell’oceano dopo che ha nuotato lungo la Senna verso Parigi, mettendone in pericolo la vita.
Il cetaceo di quattro metri è stato scoperto una settimana fa e sembra malato e sottopeso, ma le sue condizioni sono “soddisfacenti”, ha detto Isabelle Brasseur del parco di animali marini Marineland nel sud della Francia, il più grande d’Europa.
“A partire da questa mattina abbiamo un’idea di qualcosa che potrebbe funzionare, la spiegheremo e la perfezioneremo con le persone che ci aiuteranno”, ha detto.
I beluga sono una specie protetta che non può sopravvivere a lungo in acqua dolce.
Questo soggetto è attualmente a circa 130 chilometri nell’entroterra dal Canale della Manica a Saint-Pierre-La-Garenne in Normandia.
“La cosa eccezionale è che qui le rive della Senna non sono accessibili ai veicoli… tutto dovrà essere fatto a mano”, ha detto Brasseur.
L’idea è di portare il beluga su strada in un bacino di acqua di mare dove può essere messo prima di essere rilasciato di nuovo nell’oceano.
Ma le sfide sono considerevoli e il viaggio rischia di stressare ulteriormente un animale che pesa 800 chilogrammi.
La ONG di Sea Shepherd France, che sta assistendo l’operazione, ha dichiarato oggi in una dichiarazione che il tranquillante non era un’opzione, poiché i beluga sono i cosiddetti “respiratori volontari” che devono essere svegli per inalare l’aria.

What do you think?

182 Points
Upvote Downvote

Written by Manuela Paolini

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Piogge intense hanno allagato Seoul e l’intera regione

editoriale italiano

Circa 4.000 Beagle cercano casa dopo che sono stati salvati da un allevamento in Virginia