in , ,

Berrettini nella storia di Wimbledon, é in finale

Berrettini nella storia di Wimbledon, é in finale

Con il punteggio di 6-3 6-0 6-7 6-4 nella prima delle due semifinali, Berrettini si aggiudica un posto d’onore per la finale del torneo di tennis più prestigioso al mondo. Quel Wimbledon che si pensava solo di poter sognare. Ora Djokovic sfida Shapovalov per la rincorsa al 6° titolo aggiudicandosi il secondo posto disponibile per la finale.
Probabilmente ci si deve abituare a Berrettini ed alle sue imprese, ma nessuno riuscirà mai ad abituarsi a quello che sta facendo in carriere. Il punto nevralgico é che talvolta si ha l’impressione nel vederlo giocare, che ha margini di miglioramento enormi, quasi indefinibili.
E’ già un campione ma sempre non smettere mai di migliorarsi e questo lo rende davvero speciale.
Sa gestire le partite, sa capirle e sa adattare il suo gioco a quello dell’avversario andando a lavorare sui punti deboli di chi gli sta di fronte, quasi sino a demolirlo psicologicamente oltre che fisicamente.
Ecco dunque la ricetta perfetta del campione assoluto, colui che sa dare le soddisfazioni più belle ai propri tifosi, perché davvero é difficile non apprezzarlo.

Written by Giuseppe Galli

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Il Canada vieta ancora l'ingresso ai visitatori non essenziali

Il Canada vieta ancora l’ingresso ai visitatori non essenziali

Gli affari d'oro della formula drive-through

Gli affari d’oro della formula drive-through