in ,

Non é finita

editoriale italiano

Non commettiamo l’errore di pensare che possa essere finita e nemmeno di credere che siamo vicini alla fine.
Non é finita! Questo dobbiamo mettercelo bene in testa. Hanno cambiato colore le regioni, si parla di spostamenti tra regioni e di riaperture di palestre ed altro, ma niente é alle spalle.
Dunque non abbassiamo la guardia nemmeno per un giorno, non concediamoci nulla che sia al di fuori delle regole imposte e suggerite.
Continuiamo a pensare che il momento peggiore debba ancora passare perché il momento peggiore non é ancora passato.
Il governo ha provato ad allentare le restrizioni perché ci siamo trovati di fronte a indici di contagio che permettevano un allentamento. Ben lontani dal pensare che il peggio sia passato. Perugia e provincia sono state dichiarate zone rosse, Da Sanremo a Ventimiglia si sta pensando di dichiarare zona rossa per il numero di contagi in crescita improvvisa. Molte altre città e province potrebbero seguire nelle prossime ore e nei prossimi giorni.
L’inasprimento delle temperature del prossimo weekend potrebbe anche far registrare un numero crescente di influenze nelle settimane successive che significa un pericolo imminente se associato al periodo covid.
Dunque non pensiamo di essere verso la fine, siamo ancora ben lontani dal poterlo dire e, dati alla mano, saranno determinanti i prossimi 2 mesi di Marzo e Aprile, proprio come lo sono stati lo scorso anno quando la pandemia era appena scoppiata.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Candace Owens per le presidenziali del 2024

editoriale italiano

L’ultimo saluto prima di dirsi addio per sempre