in , ,

Arrivano le prime immagini della NASA scattate da Landsat 9 per il cambiamento climatico

editoriale italiano

La NASA ha rilasciato le prime immagini della Terra scattate dalla missione Landsat 9, progettata per catturare istantanee ad alta risoluzione del pianeta per aiutare a monitorare i cambiamenti climatici.
Le immagini, scattate da un’altitudine di 705 km, sono state fatte il 31 ottobre dalla missione congiunta tra la NASA e l’US Geological Survey.
Secondo l’agenzia spaziale, “forniscono un’anteprima di come la missione aiuterà le persone a gestire le risorse naturali vitali e a comprendere gli impatti del cambiamento climatico”.
La prima immagine raccolta da Landsat 9, il 31 ottobre 2021, mostra isole costiere remote e insenature della regione di Kimberly nell’Australia occidentale.
Il programma Landsat è la missione di immagini satellitari più longeva esistente ed è iniziata con il lancio di Landsat 1 nel 1972.
Il lancio più recente, Landsat 9, è avvenuto lo scorso settembre, in orbita sul retro di un potente razzo Atlas V e le sue prime immagini sono state ora pubblicate.
“Le prime immagini di Landsat 9 catturano osservazioni critiche sul nostro pianeta che cambia e faranno avanzare questa missione congiunta della NASA e dell’US Geological Survey che fornisce dati critici sui paesaggi e le coste della Terra visti dallo spazio”, ha affermato l’amministratore della NASA Bill Nelson.
“Questo programma ha il potere dimostrato non solo di migliorare le vite, ma anche di salvarle”, ha aggiunto Nelson.

Written by andrea montelli

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Jill Biden spinge per le vaccinazioni dei bambini

editoriale italiano

La Premiere League reintroduce le aree safe standing per i tifosi