in , ,

Chi ha avuto il covid e poi si é vaccinato sviluppa un’immunità fortissima

editoriale italiano

Alcuni scienziati l’hanno chiamata “immunità sovrumana” o “a prova di proiettile”. Ma l’immunologo Shane Crotty preferisce “l’immunità ibrida”.
Nel complesso, l’immunità ibrida a SARS-CoV-2 sembra essere straordinariamente potente.
Non importa come lo chiami, questo tipo di immunità offre buone notizie tanto necessarie in quella che sembra una serie infinita di cattive notizie riguardanti COVID-19.
Negli ultimi mesi, una serie di studi ha scoperto che alcune persone sviluppano una risposta immunitaria straordinariamente potente contro SARS-CoV-2. I loro corpi producono livelli molto elevati di anticorpi, ma producono anche anticorpi con grande flessibilità, probabilmente in grado di combattere le varianti del coronavirus che circolano nel mondo ma anche probabilmente efficaci contro varianti che potrebbero emergere in futuro.
L’immunità al COVID-19 potrebbe durare più a lungo di quanto si pensi.
“Si potrebbe ragionevolmente prevedere che queste persone saranno abbastanza ben protette contro la maggior parte e forse tutte le varianti SARS-CoV-2 che probabilmente vedremo nel prossimo futuro”, afferma Paul Bieniasz, virologo del Rockefeller.
In uno studio pubblicato online il mese scorso, Bieniasz e i suoi colleghi hanno trovato anticorpi in questi individui che possono neutralizzare fortemente le sei varianti di covid testate, tra cui delta e beta, così come molti altri virus correlati a SARS-CoV-2.
La caratteristica comune di queste persone é che sono state contagiate dal covid nel 2020 e si sono vaccinate nel 2021, sviluppando un sistema immunitario praticamente fortissimo.

Written by Manuela Paolini

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Vaccinazione obbligatoria facoltativa

editoriale italiano

Dopo 19 anni, una donna in Spagna chiede i danni per essere stata scambiata alla nascita