in , , ,

La Russia non si presenta alle udienze presso l’alta corte delle Nazioni Unite

editoriale italiano

La Russia ha boicottato le udienze presso la più alta corte delle Nazioni Unite durante le quali l’Ucraina starebbe cercando un ordine di emergenza per fermare le ostilità, sostenendo che Mosca ha applicato falsamente la legge sul genocidio per giustificare la sua invasione.
Le udienze sono iniziate presso la Corte internazionale di giustizia (ICJ) senza rappresentanza legale per la Russia.
“Il fatto che i seggi della Russia siano vuoti parla ad alta voce. Non sono qui in questo tribunale: sono su un campo di battaglia e stanno conducendo una guerra aggressiva contro il mio paese”, ha detto l’inviato ucraino Anton Korynevych.
Ha esortato la Russia a “deporre le armi e presentare le prove”. Il presidente russo Vladimir Putin ha affermato che “l’azione militare speciale” della Russia è necessaria “per proteggere le persone che sono state vittime di bullismo e genocidio”, ovvero coloro la cui prima o unica lingua è il russo nell’Ucraina orientale.
L’Ucraina ha dichiarato lunedì che l’affermazione della Russia era infondata e che il presunto genocidio nell’Ucraina orientale era “inesistente”.

What do you think?

182 Points
Upvote Downvote

Written by andrea montelli

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Nessuno ferma Putin perché nessuno é nella posizione di poterlo fare

editoriale italiano

Quanto é grave il gesto di Ivan Kuliak