in , ,

Messi saluta il Barcellona

editoriale italiano

Quello che doveva essere per la stampa una semplice formalità si é dimostrato come un incubo. Messi ed il Barcellona dovevano vedersi per il rinnovo e sembrava già cosa fatta, quando invece la società per prima ha preso le distanze dalle richieste del fenomeno argentino. Si é deciso di dichiarare in maniera ufficiale che la distanza é economica e strumentale… alla fine non ci si é accordati e questo é quello che conta.
Messi che lascia il Barcellona, dopo il disastro mediatico dello scorso anno, era anche prevedibile e siamo certi non lo ha fatto a mani vuote. Ci sono già un paio di offerte sul tavolo, da Parigi e da Manchester tanto per capirci, e siamo certi che nel giro di pochi giorni si definirà la situazione.
Leo Messi dopo aver fatto la storia del Barcellona negli ultimi 21 anni, ci era arrivato nel 2000 a soli 13 anni, ha deciso di lasciare.
Probabilmente é stato il Barcellona a non accettare le nuove condizioni ma questa é un’altra storia da raccontare in un altro momento.
Ora cambia tutto, ma poi non cambia nulla perché alla fine le squadre professionistiche che possono permettersi Messi sono giusto un paio, pronte ad investire cifre da capogiro per quello che probabilmente non é più il giocatore più forte al mondo, ma pur sempre capaci di stravolgere gli equilibri di una partita.
La storia di Messi al Barcellona é stata una bella fiaba, ma il calcio moderno non vive di fiabe, ma di soldi e di potere. Le due cose devono andare di pari passo oppure può esserci tutta l’alchimia del mondo, ma non é detto che la cosa possa funzionare.
Sono finiti i tempi dei grandi amori alla Baresi e alla Maldini, alla Totti e alla Del Piero, ora sono i tempi dei social, quelli del denaro come unica bandiera di riferimento.
Sembra quasi si stia perdendo il gusto del giocare al calcio per un simbolo, per una maglia e si stia passando a farlo solo per soldi, ma forse anche questa é una storia da raccontare in un’altra occasione.

Written by Giuseppe Galli

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Vale Tanto

editoriale italiano

Perché si contrappone la dad alla scuola in presenza?