in , , ,

In Bielorussia un tribunale ha condannato Sofia Sapega, fidanzata di un dissidente, a sei anni di carcere

editoriale italiano

Un tribunale bielorusso ha condannato Sofia Sapega, la fidanzata di un dissidente detenuto dopo che il loro volo commerciale era stato costretto ad atterrare in Bielorussia l’anno scorso, a sei anni di carcere per incitamento all’odio sociale.
La cittadina russa di 24 anni stava volando con il suo fidanzato Roman Protasevich, un blogger dissidente critico nei confronti del leader bielorusso Alexander Lukashenko, su un volo Ryanair da Atene a Vilnius nel maggio 2021, quando è stato dirottato a Minsk dalle autorità bielorusse.
La Bielorussia ha detto all’epoca di aver ordinato all’aereo di atterrare dopo una soffiata anonima che c’era una bomba a bordo. La minaccia della bomba si è rivelata falsa e Protasevich e Sapega sono stati immediatamente arrestati.
La notizia della deviazione del volo ha suscitato indignazione internazionale e ha portato l’Unione Europea e gli Stati Uniti a imporre più sanzioni alla Bielorussia.
“Mi dispiace per Sofia e la sua famiglia. Nessuno dovrebbe soffrire per la dittatura”, ha scritto su Twitter il leader dell’opposizione bielorussa in esilio Sviatlana Tsikhanouskaya dopo il verdetto.

What do you think?

182 Points
Upvote Downvote

Written by Marianna Longoni

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Karine Jean-Pierre nuova addetta stampa della Casa Bianca

editoriale italiano

Caroline Kennedy nominata ambasciatrice degli Stati Uniti in Australia