in , ,

La Marina americana licenzia due ufficiali che hanno sbagliato manovra con un sottomarino

editoriale italiano

La Marina americana ha confermato di aver licenziato due alti ufficiali di un sottomarino d’attacco a propulsione nucleare che è stato danneggiato in una collisione sottomarina il mese scorso nel Mar Cinese Meridionale. Anche un marinaio che prestava servizio come consigliere arruolato anziano del comandante e dell’ufficiale esecutivo è stato rimosso dalla sua posizione
Le azioni sono state intraprese dal vice ammiraglio Karl Thomas, comandante della settima flotta degli Stati Uniti, con sede in Giappone.
“Thomas ha determinato che il buon senso, il processo decisionale prudente e l’aderenza alle procedure richieste nella pianificazione della navigazione, nell’esecuzione della squadra di sorveglianza e nella gestione del rischio avrebbero potuto prevenire l’incidente”, secondo una dichiarazione della 7a flotta.
Di conseguenza, la dichiarazione ha detto che Thomas ha sollevato Cameron Aljilani come comandante, Patrick Cashin come ufficiale esecutivo e il tecnico del sonar Master Chief Cory Rodgers come capo della barca, “a causa della perdita di fiducia”. Il capo della barca è il consigliere anziano arruolato del comandante e dell’ufficiale esecutivo.
La Marina deve ancora spiegare pubblicamente come o perché l’USS Connecticut, un sottomarino di classe Seawolf, abbia colpito una montagna sottomarina e rivelare l’entità del danno alla nave.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Maya Jama é la nuova presentatrice di Walk the Line

editoriale italiano

Daniel Ortega sta per conquistare il quarto mandato come presidente del Nicaragua