in , , ,

Gli esperti prevedono 20 tempeste e almeno 5 uragani per la prossima stagione Atlantica

editoriale italiano

Gli scienziati stanno sottolineando la necessità di un’adeguata pianificazione dei disastri ora che hanno confermato un’altra intensa stagione di uragani nell’Atlantico.
La National Oceanic and Atmospheric Administration ha pubblicato una prospettiva sugli uragani per il resto della stagione atlantica nel 2022, affermando che sono previste tra le 14 e le 20 tempeste, con un massimo di 10 uragani e fino a cinque grandi uragani.
Il numero medio di tempeste a cui viene assegnato un nome è di 14 ogni anno, con il numero medio di uragani che si registrano a 7 e una media di 3 grandi uragani all’anno.
La NOAA aveva previsto fino a 21 tempeste con nome nella sua previsione originale a maggio. Ce ne sono stati tre finora in questa stagione.
Sebbene la stagione degli uragani inizi ufficialmente il 1 giugno, la maggior parte dei cicloni tropicali si verificano da agosto a ottobre.
Gli Stati Uniti sono attualmente al 27° anno di “era ad alta attività”, il che significa che la possibilità che un uragano approdi sulla costa orientale è doppia rispetto a quella di una “era di bassa attività”, Matthew Rosencrans, direttore del banco di prova climatica del clima della NOAA.
Si prevede che l’intensità degli uragani aumenterà poiché il cambiamento climatico continua a riscaldare le acque oceaniche, lasciando un ampio terreno fertile per lo sviluppo di sistemi forti.
L’agenzia sta esortando gli americani a prepararsi non solo ai forti venti e alle mareggiate, ma anche alle inondazioni interne ben lontano dal centro della tempesta.

Written by Matteo Tinelli

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

La Juventus ha trovato l’accordo con il serbo Kostic

editoriale italiano

Balenciaga lancia la borsa dell’immondizia più cara al mondo a 1.800 euro