in , , ,

Editoriale Italiano si rinnova lasciando ai lettori la possibilità di fare informazione

editoriale italiano

L’idea di aprire una porta sul mondo editoriale dalla quale potessero intervenire, interagire e contribuire anche i lettori é sempre stata una priorità di questa redazione.
Così, sin dalla sua creazione a Londra nel settembre del 2014, Editoriale Italiano ha sempre avuto la presunzione di poter, un giorno permettere ai propri lettori di fare informazione, di raccontare storie, di riportare notizie di avvenimenti o eventi vissuti in prima persona, piuttosto che pubblicare reportages, gallerie di immagini o anche video.
Per farlo, dopo aver subito in 8 anni ben 5 attacchi hacker pesanti, abbiamo dovuto testare i nostri sistemi di controllo e di sicurezza che ancora oggi stiamo mettendo alla prova.
Il modo migliore per farlo é comunque quello di cominciare insieme questo percorso straordinario che avvicina il lettore alle notizie rendendolo protagonista.
Da oggi chiunque può registrarsi e sottoporre articoli, gallerie o video. Chiunque da qualsiasi parte del mondo può riportare la notizia in qualsiasi momento, con un computer, un tablet o un semplice smartphone.
Questo era il progetto di quel tardo pomeriggio londinese del 2014, questo oggi finalmente diventa realtà. Una sorta di Open-Source dell’informazione che come tale deve essere gratuita per tutti e fruibile da tutti.
La nostra redazione continuerà, con l’aggiunta di ben 7 nuovi collaboratori diretti ed una nuova redazione a Milano, a fare informazione 24/7 quadruplicando persino la gestione del numero di notizie al giorno. La stessa redazione avrà 2 redattori che potranno gestire anche le notizie, le immagini e i video provenienti dai lettori che desiderano informare.
Basta una semplice registrazione gratuita per poter fare informazione insieme a noi. Una volta caricato il materiale, articolo o imagini che siano, sarà cura dei nostri redattori verificarlo e soprattutto autorizzarne la pubblicazione che potrebbe avvenire nella maggior parte dei casi quasi in tempo reale.
Qualsiasi articolo o immagine offensivo, denigratorio, politicamente scorretto verrà sempre scartato e con il ripetersi di questa infrazione l’account del responsabile cancellato.
Invece coloro che si vedranno accettare i propri articoli o foto, dopo 10 pubblicazioni potranno accedere ad un livello superiore che permetterà la pubblicazione dei propri articoli in maniera ancora più diretta.

What do you think?

182 Points
Upvote Downvote

Written by andrea montelli

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Chiamare “calvo” qualcuno al lavoro é una molestia sessuale

editoriale italiano

Trump sta considerando di partecipare alla corsa presidenziale del 2024