in , , ,

In attesa che l’Europa faccia sul serio, il Regno Unito ci va pesante con le sanzioni contro la Russia

editoriale italiano

Alla Russia è stato vietato l’utilizzo di servizi di consulenza gestionale, contabilità e PR britannici nelle nuove sanzioni annunciate dal Regno Unito.
Il ministro degli Esteri Liz Truss ha affermato che il divieto interromperà le esportazioni di servizi considerati “basilari per l’economia russa”.
Truss ha affermato che il divieto “aiuterà a garantire che Putin fallisca in Ucraina”.
Altre sanzioni tra le 63 introdotte prendono di mira le organizzazioni dei media russi e coloro che lavorano per loro.
Il governo ha affermato che la contabilità, la consulenza gestionale e i servizi di pubbliche relazioni del Regno Unito rappresentano il 10% delle importazioni russe in questi settori.
“Fare affari con il regime di Putin aiuta a finanziare una macchina da guerra che sta causando sofferenze indicibili in tutta l’Ucraina”, ha affermato la signora Truss.
“Tagliare l’accesso della Russia ai servizi britannici eserciterà maggiore pressione sul Cremlino e alla fine aiuterà a garantire che Putin fallisca in Ucraina”.
Il segretario alle imprese Kwasi Kwarteng ha aggiunto: “Le nostre esportazioni di servizi professionali sono straordinariamente preziose in molti paesi, motivo per cui stiamo escludendo la Russia.
“Limitando l’accesso della Russia ai nostri consulenti di gestione, contabili e società di pubbliche relazioni di livello mondiale, stiamo aumentando la pressione economica sul Cremlino affinché cambi rotta”.

What do you think?

182 Points
Upvote Downvote

Written by Manuela Cigoli

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Un Robot é stato addestrato ad assaggiare il cibo

editoriale italiano

Alaska Airlines presenta il Boeing 737-890 a tema Star Wars