in ,

L’ex comandante Dominic Ongwen condannato per crimini di guerra

editoriale italiano

L’ex comandante ribelle ugandese Dominic Ongwen è stato condannato giovedì per crimini di guerra e crimini contro l’umanità, tra cui omicidio, riduzione in schiavitù sessuale, rapimento di bambini, tortura e saccheggio. 
I giudici della Corte penale internazionale hanno affermato che Ongwen, che era stato catturato lui stesso dall’Esercito di resistenza, aveva agito per libera volontà nel commettere i crimini tra il 2002 e il 2005. 
“Non esiste alcun motivo che escluda la responsabilità penale di Dominic Ongwen. La sua colpevolezza è stata stabilita oltre ogni ragionevole dubbio”, ha detto il giudice Bertram Schmitt. In una sentenza di primo grado Ongwen è stato anche condannato per il crimine di gravidanza forzata.

Written by Miriam Parodi

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Al Napoli cambiano gli allenatori, ma la storia rimane la stessa

editoriale italiano

Il tavolino di Casalino