in ,

Al Napoli cambiano gli allenatori, ma la storia rimane la stessa

editoriale italiano

Può succedere una volta, può succedere anche due o forse 3 volte, ma se succede sempre significa che qualcosa nel sistema di comunicazione non funziona.
Non é possibile che debba sempre ripetersi la stessa storia, sempre con lo stesso inizio ed il medesimo finale.
Succede a Napoli, te ne accorgi quando la squadra gioca bene o gioca male, pareggia con una delle squadre più in forma d’Europa e il suo allenatore continua ad essere in discussione. Questa é la volta di Gattuso, prima di Ancelotti e la lista é ormai infinita.
I panni sporchi vanno lavati in casa e forse al Napoli calcio dovrebbero metterselo bene in testa. Perché questo modo di confrontarsi pubblicamente danneggia la squadra, la serenità di chi gioca e il tifoso che deve assistere ogni volta a questa tragedia greca.
Gattuso non é nemmeno più in discussione, ormai che il passo sia falso o perfetto sarà sostituito, si attendono solo i dettagli di data e ora. Questo non fa bene al calcio, questo non serve al calcio.
E’ vero le squadre sono come aziende, ma il calcio non é solo azienda, ci sono passioni e tifosi e queste situazioni ne minano la credibilità.

Written by Giuseppe Galli

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

American Airlines prepara il congedo per 13 mila dipendenti

editoriale italiano

L’ex comandante Dominic Ongwen condannato per crimini di guerra