in , ,

Attacco terroristico in un centro commerciale di Auckland

editoriale italiano

Un’aggressione di massa avvenuta in un centro commerciale di Auckland è stata descritta come un attacco terroristico dal primo ministro neozelandese Jacinda Ardern, che ha identificato l’aggressore come un estremista violento, un cittadino dello Sri Lanka che era una persona di interesse per la sicurezza nazionale dal 2016.
Sei persone sono rimaste ferite, tre in condizioni critiche, dopo che l’uomo ha fatto irruzione in un supermercato ad Auckland, in Nuova Zelanda, armato di coltello.
Testimoni hanno detto che l’uomo ha accoltellato diverse persone al supermercato prima di essere colpito dalla polizia.
È stato colpito da un colpo di arma da fuoco a distanza di un minuto dall’attacco da una squadra che lo stava già monitorando a causa delle sue convinzioni, ha detto Ardern.
“Era ovviamente un sostenitore dell’ideologia dell’ISIS”, ha detto Ardern, riconoscendo che era personalmente a conoscenza di questo individuo come un rischio di minaccia.
Un testimone ha detto di aver visto un uomo anziano steso a terra con una coltellata all’addome ed una donna di mezza età che è stata pugnalata alla spalla.
Le autorità hanno riferito che tre pazienti sono in condizioni critiche e un paziente in condizioni gravi e sono stati portati all’ospedale della città di Auckland. Un altro paziente in condizioni moderate si trovava al Waitakere Hospital mentre un sesto paziente, anch’esso in condizioni moderate, é in cura al Middlemore Hospital.

Written by Giuseppe Galli

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Ida ha seminato morte ovunque negli Stati Uniti

editoriale italiano

L’Rt scende sotto l’1 ma aumentano le regioni a rischio