in , , ,

Nuove restrizioni per l’élite russa tra cui Alina Kabaeva partner di Putin

editoriale italiano

Un nuovo round di sanzioni statunitensi contro le élite russe include una donna nominata nei notiziari come la partner romantica di lunga data di Vladimir Putin. Il Dipartimento del Tesoro ha dichiarato che il governo ha congelato il visto di Alina Kabaeva, una ginnasta olimpica in gioventù ed ex membro della Duma di stato, e ha imposto altre restrizioni sulle sue proprietà. Il dipartimento ha affermato che la Kabaeva è anche a capo di una società di media nazionale russa che appoggia l’invasione dell’Ucraina.
I critici del Cremlino e l’attivista russo per i diritti incarcerato Alexey Navalny hanno chiesto sanzioni contro Kabaeva, dicendo che il suo organo di stampa ha preso l’iniziativa nel ritrarre i commenti occidentali sull’invasione come una campagna di disinformazione.
Il Regno Unito ha sanzionato Kabaeva a maggio e l’UE le ha imposto restrizioni sui viaggi e sui beni a giugno.
Da anni circolano voci sul rapporto personale di Kabaeva con il leader russo. I tabloid russi l’hanno soprannominata “la prima amante della Russia” e persino la “first lady segreta”.
Nel 2008, il quotidiano russo Moskovsky Korrespondent ha riferito che Putin aveva in programma di divorziare dalla moglie di lunga data, Lyudmila, per stare con Kabaeva. Il giornale è stato chiuso due giorni dopo. Ma cinque anni dopo, Putin annunciò che lui e Lyudmila si erano separati.

Written by Miriam Parodi

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Wijnaldum sta per firmare con la Roma

editoriale italiano

Pogba terapia conservativa in vista mondiale