in , ,

Tornati tra le grandi

Tornati tra le grandi

Con una prestazione da incorniciare l’Italia di Mancini ha conquistato di diritto un posto tra le grandi. Non solo per aver passato il turno ed essersi garantita l’accesso alle semifinali del campionato europeo, ma soprattutto per averlo fatto con convinzione e pieno merito.
L’Italia ha affrontato il Belgio con un’intelligenza tattica che ha messo gli avversari alle corde per quasi tutta la partita. I goal di Barella prima e di Insigne poi a fine primo tempo hanno messo al tappeto la squadra numero 1 del ranking.
Il goal di Lukaku su rigore sembrava avrebbe condizionato la partita ma anche nel secondo tempo la squadra di Mancini ha saputo gestire il gioco e addirittura in un paio di occasioni avrebbe anche potuto rendere il punteggio più pesante.
Non esiste più l’Italia calcistica del passato. Ormai é una squadra nazionale che gioca come una di club, dove tutti corrono, tutti faticano, tutti giocano per la squadra senza individualismi eccessivi.
Comunque vadano le cosa la qualificazione alle semifinali conta molto, ma ancora di più conta il gioco espresso, probabilmente il più bello in assoluto per la nostra nazionale da circa 50 anni a questa parte.
La sola nota dolente l’infortunio a Spinazzola, trascinatore indiscusso in ogni partita della nazionale. Si sospetta la rottura del tendine d’Achille e questo mette fine al suo europeo.

Written by Paolo Rizzi

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Richard Branson volerà nello spazio l'11 Luglio

Richard Branson volerà nello spazio l’11 Luglio

In Giappone i soccorritori sono alla ricerca di superstiti nella città di Atami

In Giappone i soccorritori sono alla ricerca di superstiti nella città di Atami