in ,

A New York ristoratori e tassisti potrebbero presto essere vaccinati

editoriale italiano

La linea del vaccino Covid-19 è iniziata con gli anziani e gli operatori sanitari, le persone a più alto rischio di casi gravi e infezioni. Quindi lo stato di New York ha ampliato l’idoneità ai vaccini per includere lavoratori pubblici, insegnanti e persone di età pari o superiore a 65 anni.
Ora, è possibile aggiungere un nuovo set per la priorità del vaccino. “I lavoratori dei ristoranti e i tassisti potrebbero diventare idonei a ricevere i vaccini Covid-19 se i governi locali decidessero di includerli” ha affermato il Governatore Andrew Cuomo.
Ristoranti, bar e taxi fanno parte del fondamento di New York City. Si potrebbe sostenere che la vaccinazione per i lavoratori dei ristoranti e i tassisti costituirebbe un passo importante verso il ripristino della vita come la conoscevano una volta. Cuomo ha affermato che sta indirizzando i governi locali a prendere decisioni sull’opportunità di aggiungere quei gruppi, così come i residenti delle strutture per disabili, al cosiddetto livello ammissibile 1B.

Written by Davide Foschi

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Rihanna e Greta dalla parte degli agricoltori indiani

editoriale italiano

Un governo Draghi per rimediare ai danni della politica