in , ,

Il WTA sospende tutti i tornei in Cina per la situazione creatasi con Peng Shuai

editoriale italiano

Il presidente del WTA Tour Steve Simon ha dichiarato che il circuito di tennis femminile sta sospendendo tutti i tornei in Cina per le preoccupazioni sulla sicurezza della giocatrice cinese Peng Shuai.
La WTA aveva programmato 11 eventi in Cina quest’anno prima che il Covid-19 li costringesse a essere trasferiti o cancellati.
“Annuncio l’immediata sospensione di tutti i tornei WTA in Cina, compreso Hong Kong”, ha detto Simon.
Simon rimane preoccupato per Peng in seguito alle sue accuse di aggressione sessuale contro un potente politico. “In buona coscienza, non vedo come posso chiedere ai nostri atleti di gareggiare lì quando Peng Shuai non è autorizzata a parlare liberamente ed è stata apparentemente sotto pressione per contraddire la sua accusa di violenza sessuale”, ha detto Simon.
“Dato lo stato attuale delle cose, sono anche molto preoccupato per i rischi che tutti i nostri giocatori e il personale potrebbero affrontare se dovessimo organizzare eventi in Cina nel 2022”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Ghislaine Maxwell messa sempre più alle strette dalle testimonianze contro di lei

editoriale italiano

Primo caso di Omicron confermato in California