in , ,

Bull Rider muore durante un rodeo in California

editoriale italiano

Un Bull Rider, che in America sono coloro che saltano sui tori durante un rodeo, muore a 22 anni dopo che un toro gli ha calpestato il petto durante un evento in California.
Amadeu Campos Silva, originario del Brasile, è morto dopo l’incidente di domenica all’evento Velocity Tour a Fresno. A renderlo noto il CEO della Professional Bull Riders Association, Sean Gleason.
Un tributo sul sito web del PBR dice che Campos Silva era sul toro Classic Man quando è stato lanciato. Il suo sperone si è aggrovigliato con la corda tenendolo intrappolato e facendolo finire proprio sotto al toro che inevitabilmente lo ha calpestato.
Campos Silva ha gareggiato in Brasile prima di debuttare negli Stati Uniti nel 2019 e ha partecipato alle finali mondiali PBR del 2020.
“Amadeu era una stella nascente nel nostro sport; un cowboy con così tanto potenziale dentro e fuori dall’arena”, ha detto Gleason. “L’intera PBR e la famiglia degli sportivi estendono i nostri pensieri, preghiere e sentite condoglianze alla famiglia e agli amici di Amadeu”.
“Chiaramente non è stato un atto di aggressione”, ha detto. “Il toro stava sgroppando nel suo schema normale”.
Campos Silva è stato portato al Community Regional Medical Center di Fresno dove è morto, ha detto l’associazione.

Written by Giuseppe Galli

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Alexandria Ocasio-Cortez considera la nomina di Rahm Emanuel come ambasciatore una vergogna

editoriale italiano

La Lega dice no all’obbligo del Green Pass e vuole tamponi gratuiti