in , ,

Pfizer ha iniziato a somministrare pillole contro il covid

editoriale italiano

Pfizer Inc ha dichiarato mercoledì di aver iniziato a somministrare pillole facenti parte della sua terapia antivirale “orale” per COVID-19 in pazienti adulti sintomatici non ospedalizzati.
La società e le sue rivali, tra cui Merck & Co Inc con sede negli Stati Uniti e la farmaceutica svizzera Roche Holding AG, stanno facendo a gara per sviluppare la prima pillola antivirale da assumere ai primi segni della malattia.
Lo studio di Pfizer su 1.140 partecipanti analizzerebbe la terapia, PF-07321332, in combinazione con una bassa dose di Ritonavir, che è stata utilizzata anche con altri antivirali, ha affermato la società.
PF-07321332 è progettato per bloccare l’attività di un enzima chiave necessario per la replicazione del coronavirus.
Ad oggi, il Remdesivir di Gilead Sciences Inc, somministrato per via endovenosa, è l’unico trattamento antivirale approvato per COVID-19 negli Stati Uniti.
Il Molnupiravir di Merck e del partner Ridgeback Botherapeutics è già oggetto di studio in una fase avanzata su pazienti non ospedalizzati per vedere se riduce il rischio di ricovero o morte.
Le società hanno dichiarato oggi di aver avviato una sperimentazione già in fase avanzata di Molnupiravir per la prevenzione dell’infezione da COVID-19.
Pfizer ha dichiarato a luglio che se il processo PF-07321332 avesse avuto successo, avrebbe richiesto una potenziale autorizzazione per un uso di emergenza nel quarto trimestre.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Will Smith rivela chi sarà i nuovo Fresh Prince of Bel Air

editoriale italiano

Alexandria Ocasio-Cortez considera la nomina di Rahm Emanuel come ambasciatore una vergogna