in , ,

Il Pentagono conferma che non sono stati lasciati cani di servizio in Afghanistan

editoriale italiano

Il Pentagono contesta le affermazioni secondo cui non avrebbe evacuato tutti i cani che hanno lavorato con gli Stati Uniti durante le operazioni in Afghanistan dopo che alcune immagini sono diventate virali e raccontavano di cani dell’esercito americano abbandonati a Kabul.
Negli ultimi giorni della guerra più lunga d’America, attivisti conservatori, politici e amanti degli animali hanno lanciato allarmi online che gli Stati Uniti non stavano evacuando i loro cani guida.
Ieri, il Pentagono ha negato che i cani che avevano lavorato con l’esercito americano siano stati lasciati nel paese, pur riconoscendo che una serie di post sui social media sull’evacuazione non militare degli animali domestici di Kabul ha causato confusione.
“Per correggere i rapporti errati, l’esercito americano non ha lasciato alcun cane in gabbia all’aeroporto internazionale di Hamid Karzai, inclusi i “cani da lavoro militari” segnalati”, ha affermato Eric Pahon, portavoce del Dipartimento della Difesa.

Written by Manuela Paolini

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

No Green Pass, no Vax, no lavoro, no vita sociale

editoriale italiano

Donna umiliata in un bar per averci messo troppo tempo in bagno