in , ,

Che noia la faccenda Ronaldo

Che noia la faccenda Ronaldo

Potremmo anche dire che ne abbiamo abbastanza di Ronaldo in Italia, ma il rischio di portarsi avanti questa faccenda per tutto il mese di luglio é più che concreto.
Il campione portoghese é passato dal sogno di una vita ad essere un intoppo concreto.
La nuova Juventus con un aumento di capitale da 400 milioni ha concesso un margine d’azione ad Allegri che non prevede vie di mezzo. Ronaldo resta alla Juve solo a condizione che accetti di non essere la sola ed unica star del gruppo, che possa accettare sostituzioni e anche panchine come mai prima d’ora e che comprenda l’importanza di un gioco di squadra e non individuale. Non ci sarà più una Juve costruita attorno a lui, tornerà ad essere una squadra che svilupperà una globalità di gioco che non su baserà più solo su di un campione.
Le offerte dall’estero ci sono, ma sono poche e non a livelli dello stipendio che garantirebbe la Juve. Intanto con un anno ulteriore a 31 milioni netti a stagione oltre a bonus, nessuno si affiancherebbe a questa cifra se non in Cina o negli Emirati Arabi. Il PSG vorrebbe Ronaldo come specchietto per le allodole, da esibire al Parco dei Principi la domenica, ma questo non ha molto a che vedere con il calcio e Ronaldo lo capisce bene. Il Real non é interessato, nonostante una possibile riduzione di stipendio, rimarrebbero cifre ingiustificate per un giocatore a fine carriera. Infine lo United che potrebbe scambiarlo con un nervoso Paul Pogba, ma anche in questo caso il nodo stipendio blocca i vertici del club inglese.
Non rimane altro, il resto sono solo favole da bar. Ronaldo muove una quantità di soldi che in pochi si possono permettere.
Al momento la prima scelta rimane la Juventus, con la quale potrebbe persino essere ipotizzato un prolungamento del contratto in essere a cifre adeguatamente ridotte negli anni a venire e con il rinnovo fresco di giornata di Pinsoglio l’ipotesi Ronaldo potrebbe concretizzarsi nuovamente. Che sia un bene o meno per la Juve dipende dallo spirito con cui il giocatore intende proseguire la sua avventura a Torino, al momento sta solo diventando una noia estiva a cui nessuno vuole più dar retta.

Written by Giuseppe Galli

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Il M5S ha sottovalutato i santini di Conte sui profili Facebook

Il M5S ha sottovalutato i santini di Conte sui profili Facebook

WHO avverte di una possibile terza ondata in Europa